VA CH TRIGN - VAI A RACCOGLIER PRUGNOLI

Uaglió, va ch ttrign

almên t guadagn

u pan e u cumbanàt’ch

ch mmagnà pûr crà.

 

Meh, vattìnn,

mûv ssi pàcch d cûl

e nfa' u sp’ranzôn

dat's ch ca tt’appùjh

sèmb sôp e i spadd

d chi sta mb’nzjôn.

 

Ji, dènn a tte

tutt i jurn déc'èûr,

prima ca ffr’nissc' u mês

mbòzz magnà:

acchjamènd ó sôl.

 

Sa ch'a fa?

Va ch ffugn,

ch rratìdd e cascìgn.

Ddind e ffôr i vign,

cc’n sta d jèr’va!

Ragazzo vai per prugnoli

almeno ti guadagni

il pane e il companatico

per magiare pure domani.

 

Dài, vai via,

muovi codeste natiche

e non fare lo scansafatiche

visto che ti appoggi

sempre sopra le spalle

di chi sta in pensione.

 

Io, dando a te

tutti i giorni dieci euro,

prima che finisce il mese

non posso mangiare:

guardo il sole.

 

Sai che devi fare?

Vai alla ricerca di funghi,

ratelli ¹ e grespigni.

Dentro e fuori le vigne

ce ne sta di erba!

¹- erba edule dal tenue sapore agliaceo, specie di insalata povera usata come frugale companatico.

 

Area download dei brani

Cerca nel sito...