LU JADD - IL GALLO

Lu jadd canda

e la jaddina féta.

L’ôva ca jjèssc'

n ng' spréca.

 

Ji mm lu mett

nd'a la s’rtànja

e cquann jè còtt

mm lu magn.

 

Cóm'é ssaprît

ch'u pân c’nêd.

Ch ttre vv’ccûn

la trippa jè cchjéna.

 

C' va nu b’cchêr

d vîn róssc’,

ch ffa passà

cjamòr’jh e ttósscja

Il gallo canta

e la gallina fa l’uovo.

L’uovo che esce

non si spreca.

 

Io me lo metto

nel pentolino basso

e quando è cotto

me lo mangio.


Come è saporito

col pane morbido.

Con tre bocconi

la pancia è piena.


Ci va un bicchiere

di vino rosso,

per far passare

raffreddore e tosse.

 

Area download dei brani

Cerca nel sito...